CASE HISTORY

VINICOLA SAN PROSPERO

Settore vitivinicolo

Tipologia intervento

Cogenerazione
Diagnosi
Monitoraggio

IMPIANTO DI TRIGENERAZIONE NEL SETTORE VITIVINICOLO

Scarica ora il case study completo

IL CLIENTE

Vinicola San Prospero s.r.l., con sede ad Imola (Bo), opera da oltre 50 anni nel settore della trasformazione e della commercializzazione di prodotti vitivinicoli (vino e succhi d’uva).

LA SFIDA

Lo stoccaggio delle materie prime richiedeva all’azienda un importante consumo di energia frigorifera.
Per le attività di concentrazione del mosto era inoltre necessario un notevole fabbisogno termico: l’energia necessaria proveniva da una caldaia a vapore, dal costante prelievo di energia elettrica da rete e, in piccola parte, dall’autoproduzione di energia da fotovoltaico.
L’esigenza che ci è stata espressa nel 2017 è stata quella di intervenire con le nostre soluzioni per rendere più efficienti i processi produttivi e per contenere efficacemente i costi energetici.

IL NOSTRO INTERVENTO

  • Analisi e monitoraggio dei vettori energetici dello stabilimento (temperature delle utenze fredde in estate e in inverno, consumi termici della caldaia a vapore e consumi elettrici orari) per mezzo della Diagnosi Energetica
  • Progettazione di una soluzione ad hoc per lo specifico fabbisogno energetico aziendale
  • Realizzazione di un impianto di trigenerazione composto da un cogeneratore TEMA® FIX 165 Energifera da 162 kW elettrici e 260 kW termici, abbinato a un gruppo ad assorbimento e relativa torre evaporativa, della potenza di 176 kW frigo.

I RISULTATI

L’impianto installato è in grado di coprire il 60% circa del fabbisogno elettrico e di generare il 18% di risparmio sul consumo di combustibile.  
L’energia elettrica prodotta è direttamente consumata in sito, generando un immediato beneficio economico dato dal minor prelievo da rete.
L’energia termica prodotta viene destinata sia alla centrale termica, a supporto delle caldaie esistenti e della rete di riscaldamento, che al gruppo ad assorbimento per la produzione di energia frigorifera.
Non solo: per mezzo del nostro intervento l’azienda ha beneficiato di un contributo regionale e annualmente produce Certificati Bianchi, che le consentono di rientrare dall’investimento ESCo in pochi anni.

LA CONSULENZA COSTANTE

Dopo l’installazione dell’impianto, continuiamo a supportare Vinicola San Prospero attraverso un servizio di manutenzione full service, garantendo:

Tale servizio si rivela fondamentale: in tal modo è possibile prevedere eventuali malfunzionamenti e garantire ogni anno il raggiungimento degli obiettivi prefissati di risparmio energetico.

Notizie correlate

closearrow-circle-o-downellipsis-v